martedì 10 giugno 2014

Torta delle rose versione light






Qualche giorno fa, prima dell'ondata di questo caldo afoso a cui non eravamo ancora pronti, ho acceso il forno per cucinare la torta delle rose in versione un po' più leggera rispetto  a quella tradizionale o all'altra che vi avevo proposto qui.

Non era male ma forse le modifiche all'impasto sono state troppe e la torta dopo alcuni giorni ha perso un po' di sofficità.. si può dire?!!

Ingredienti:

350 g  farina bianca
150 ml  latte fresco intero
80 g  zucchero di canna
10 g  burro alleggerito ( è un burro più leggero che ho trovato al supermercato tra le novità in assortimento)
1 uovo
1 pizzico di sale
1 bustina di lievito di birra secco (7 grammi)

1 vasetto di confettura alla rosa canina per farcire.


Versare in una ciotola 3 cucchiai di latte tiepido, sciogliere al suo interno il lievito incorporando il burro e 50 gr di farina. Mescolare e lavorare fino ad ottenere una pallina di pasta, coprirla con un canovaccio e lasciar lievitare per 40 minuti.

Trascorsi  i 40 minuti, unire al panetto la farina, lo zucchero e l'uovo. Amalgamare aggiungendo un po' di latte tiepido fino ad ottenere un impasto abbastanza sodo ma soffice.

Intanto che ho lasciato lievitare l'impasto ho pensato al ripieno. La farcia classica di questa torta è una crema al burro ma ho scelto di cambiare il ripieno utilizzando la confettura alla rosa canina dalla Rigoni di Asiago.

Ho steso sulla spianatoia con l'aiuto del mattarello la pasta formando un rettangolo, ho distribuito con una spatola la confettura e arrotolato il mio rettangolo su se stesso. 

Con un coltello affilato ho tagliato dei tronchetti di circa 3,5 cm che ho disposto, lasciandoli leggermente distanziati, nella tortiera  imburrata ed infarinata. 

Lasciare lievitare la torta in un posto caldo,  i tronchetti si gonfieranno, aumenteranno di volume e si uniranno tra loro formando una rosa. Cuocere in forno già caldo a 180° per 30/40 minuti.

Nota:  i miei tempi  di lievitazione sono decisamente aumentati  causa esigenze familiari.. 

10 commenti:

  1. Anche io ho provato il burro alleggerito ma nn da una buona resa

    RispondiElimina
  2. Sono pienamente d'accordo con te. A livello generale tra questo e l'olio opto per il secondo

    RispondiElimina
  3. che bella torta!!!Quante ricettine interessanti sul tuo blog!!!M'iscrivo tra i tuoi lettori fissi, se ti va passa da me!!!Ciao Sabry

    RispondiElimina
  4. Io ancora non mi sono imbattuta in questo burro allegerito. La torta ha un aspetto delizioso!
    Bacioni!

    RispondiElimina
  5. Che deliziaaa! veramente ottima!
    un bacio, Monica

    RispondiElimina
  6. Non conosco il burro alleggerito. La torta ha invece un aspetto molto delizioso! baci

    RispondiElimina
  7. A me sembra buonissima!! E poi a casa mia non avrebbe avuto il tempo di perdere sofficità.. Finiva prima!! Hihi
    Piacere di conoscerti, sono arrivata sul tuo blog per caso, mi sono unita ai tuoi follower perchè ho già visto tante belle ricettine... E sono sicura ne troveró altre molto interessanti qui!!
    A presto
    vale

    RispondiElimina
  8. Mi piace molto la torta delle rose, ma è spesso non proprio leggera. Questa tua versione, invece, è perfetta!

    RispondiElimina
  9. Non credo che in casa mia sarebbe sopravvissuta per alcuni giorni :-)

    RispondiElimina
  10. una gran bella versione light di un gran classico

    RispondiElimina

Accomodati nella mia cucina, spero tu possa trovare qualcosa di tuo gradimento; lasciami una traccia del tuo passaggio.. anche le critiche, se costruttive, sono ben accette